Caressa: “Brozovic è più forte di Kovacic! Hernanes e Jovetic…”

Articolo di
24 luglio 2015, 15:31

Il noto commentatore di Sky Sport Fabio Caressa ha fatto il punto per quanto riguarda il prossimo campionato di Serie A durante il quale, l’attuale direttore della redazione sportiva dell’emittente satellitare, ha speso più di una parola nei confronti della nuova Inter di Roberto Mancini che proverà a riportare la squadra in Champions League dopo una serie di stagioni tutt’altro che esaltanti.

KOVACIC DEVE CAMBIARE – “Dall’Inter mi aspettavo molto di più già dall’anno scorso: credo che Mancini ad un certo punto si sia reso conto che le aspettative non corrispondevano ai risultati in campo e sono stati fatti degli errori di valutazione durante la campagna acquisti invernale che è stata completamente sconfessata a parte Brozovic che è un ottimo giocatore e molto meglio del più celebrato Kovacic. L’acquisto di Jovetic sarebbe molto importante perché ha cambio di passo e salta l’uomo, ovvero quello che in teoria avrebbe dovuto fare Kovacic; non riesco a capire che giocatore sia il croato, è sicuramente una mezz’ala ma deve adattarsi al ruolo invece di pretendere che il resto della squadra si adatti al suo gioco”.

IL MODULO – “Stanno andando verso un centrocampo molto muscolare che potrebbe liberare la potenza di Guarin, anche se sono convinto che alla fine Hernanes non giocherà trequartista ma molto più arretrato e il modulo non sarà un 4-3-1-2 ma il 4-2-3-1. Non è il suo ruolo ma davanti alla difesa, al posto di Medel che non mi fa impazzire, metterei Kondogbia che mi piace molto ed è un ottimo calciatore, con Brozovic ed Hernanes mezz’ali e Jovetic trequartista; sarebbe una squadra molto offensiva ma penso possa funzionare”.

LA DIFESA – “E’ cambiata molto ma non devono cambiare solamente i nomi ma anche l’atteggiamento difensivo di tutta la squadra: è vero che Ranocchia ha fatto delle brutte figure ma spesso si trovava solo senza l’aiuto dei compagni”.