Carbone: “L’Inter gioca bene, ma ci vuole cattiveria”

Articolo di
6 dicembre 2015, 20:52

L’ex nerazzurro commenta positivamente la vittoria di ieri contro il Genoa, ma ritiene che i nerazzurri abbiano bisogno di mostrare più cattiveria in fase realizzativa

Con la vittoria di ieri ottenuta contro il Genoa, l’Inter ha riconquistato la testa della classifica. L’ex nerazzurro Benito Carbone, intervistato da Tuttomercatoweb, non ha nascosto la sua soddisfazione pur non negando una piccola critica a un’Inter che a suo dire dovrebbe essere più concreta in fase realizzativa: “Ero a San Siro, c’era una bella atmosfera. E’ stata una vittoria importantissima, l’Inter aveva bisogno di vincere dopo la buona prestazione di Napoli. Ho visto una squadra molto propositiva, che sa di dover fare la gara. Mancini è stato bravo a fissare questa mentalità nella testa dei calciatori che dovrebbero però essere più bravi e incisivi in zona gol. I vari Ljajic, Jovetic e lo stesso Biabiany dovrebbero essere più cattivi e determinanti sotto porta, l’Inter gioca bene, è una squadra propositiva, ma alla fine non finalizza tutto quello che crea”

INTER MOLTO SOLIDA- Carbone inoltre sottolinea la grande compattezza difensiva dei nerazzurri: “L’Inter non ha subito quasi nulla, i nerazzurri lavorano bene in fase difensiva. Mancini ha un centrocampo fortissimo, ha fatto un 4-2-3-1 molto propositivo. Per la qualità che c’è in campo, però, bisognerebbe concretizzare molto di più. Il mister ha dato una grande mentalità alla squadra”.