Canovi: “Inter, cambio di allenatore incomprensibile”

Articolo di
19 agosto 2016, 19:09
Dario Canovi

Il noto procuratore sportivo ritiene che l’Inter si sia parecchio rinforzata, ma trova incomprensibile la scelta di cambiare allenatore nonostante de Boer sia un ottimo tecnico

Intervistato ai microfoni di TMW Radio, il procuratore sportivo Dario Canovi vede una Juventus favorita per lo scudetto davanti a un’Inter che si è rinforzata parecchio ma, a suo dire, ha cambiato inspiegabilmente l’allenatore: «La Juve è davanti a tutti ai nastri di partenza, dietro vedo alla pari Roma, Napoli ed Inter. I nerazzurri sono la squadra che, dopo la Juve, si è rinforzata di più. Certo, cambiare l’allenatore è stata una scelta incomprensibile, ma de Boer è un ottimo tecnico».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Alessandro Cocco

Alessandro Cocco

Nato e cresciuto in Sardegna, vive attualmente a Roma dove studia storia moderna e contemporanea presso l'Università Sapienza. Tifa Inter fin da bambino, ma segue con attenzione anche il calcio estero dove le sue squadre "simpatia" sono Liverpool, Atletico Madrid ed Hercules Alicante (per l'unico motivo che ad Alicante ci ha vissuto un anno durante il suo erasmus). Scrive anche su bundesligapremier.it