Canepa: “Vecchi intelligente, se farà bene all’Inter…”

Articolo di
2 novembre 2016, 18:47
Vecchi

Roberto Canepa, che ha lavorato con Stefano Vecchi ai tempi del Carpi, sostiene che l’attuale tecnico della primavera dell’Inter potrebbe fare bene anche nella sua breve esperienza in prima squadra

Come noto l’Inter, dopo l’esonero di de Boer, è stata affidata temporaneamente a Stefano Vecchi, tecnico della primavera nerazzurra. Roberto Canepa, ex responsabile del settore giovanile del Carpi che ha avuto modo di collaborare con Vecchi quando questi allenava il club emiliano in Serie B, ha parlato del suo ex pupillo ai microfoni di Tuttomercatoweb: “E’ un mister che ama dare un’impronta positiva al proprio gioco. Gli piace giocare bene a calcio e fa tutto perché i suoi ragazzi giochino bene. Viene dalla gavetta, è partito dal Mondello, ha fatto la Lega Pro con Tritium, poi il Carpi in B, dove fu esonerato da settimo in classifica solo per una serie negativa di risultati”.

TRAGHETTATORE ALL’INTER- “In Italia le cose provvisorie a volte diventano definitive, se l’Inter ha deciso un nome che arriva tra qualche tempo è normale che lui abbia un incarico determinato. Se l’Inter avesse deciso un nome come per esempio Simeone da prendere a fine stagione, se Vecchi dovesse fare bene perché non tenerlo più a lungo?”.

IL RAPPORTO CON GLI STRANIERI DELL’INTER- “Lui è molto intelligente ed aperto mentalmente, lo aiuterà aver allenato Inter primavera in cui ci sono varie etnie, poi è abituato ad essere poliglotta. A livello caratteriale è un tipo pacato e si sa imporre pur non essendo un impulsivo. Non avrebbe problemi. Gli faccio in bocca al lupo affinché possa essere traghettatore almeno a fine anno”.

L’EUROPA LEAGUE- “Non dovrebbe aver problemi anche se sarà l’esordio assoluto per lui, avrà seguito anche la prima squadra pure da tecnico della Primavera. Col Crotone poi si sono già affrontati in Lega Pro e Serie B, incontreranno una squadra che ha spirito di rivalsa notevole”.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Alessandro Cocco

Alessandro Cocco

Nato e cresciuto in Sardegna, vive attualmente a Roma dove studia storia moderna e contemporanea presso l'Università Sapienza. Tifa Inter fin da bambino, ma segue con attenzione anche il calcio estero dove le sue squadre "simpatia" sono Liverpool, Atletico Madrid ed Hercules Alicante (per l'unico motivo che ad Alicante ci ha vissuto un anno durante il suo erasmus). Scrive anche su bundesligapremier.it