Candreva: “Juve arrabbiata, non in crisi. I dettagli faranno la differenza”

Articolo di
26 aprile 2018, 17:55

Intervistato ai microfoni di “Premium Sport”, Antonio Candreva, esterno offensivo dell’Inter, ha rilasciato alcune dichiarazioni parlando della sfida decisamente impegnativa di sabato sera in casa contro la Juventus

INFORTUNIO SUPERATO – Queste le parole di Antonio Candreva, ala di attacco dell’Inter, partendo dalla distorsione alla caviglia: «Una brutta botta ma adesso sono a disposizione». Su Inter-Juve: «Non vediamo l’ora di giocare questa partita, siamo pronti. Stiamo rincorrendo chi ci sta davanti e non possiamo sbagliare nulla perciò sarà un confronto importantissimo».

BIANCONERI IN CRISI? – «Chi la pensa così, sbaglia. Saranno arrabbiati, sono la squadra più forte d’Italia e lo hanno dimostrato anche in Europa. La vittoria dell’anno scorso? Ogni partita fa storia a sé. So solo che sarà un match difficile, avremo poche occasioni per segnare e dovremo sfruttarle: ogni dettaglio, ogni centimetro farà la differenza».

ANCHE SABATO I TIFOSI RIEMPIRANNO SAN SIRO – «Non possiamo che ringraziarli, è tutto l’anno che ci mostrano grande affetto: cercheremo di vincere sia per loro che per noi, l’obiettivo Champions è troppo importante e non voglio pensare a chiudere il campionato quinti». Infine una battuta sul ancora mancante in questa stagione: «Non parlerei di sfortuna, la buona sorte bisogna anche essere bravi a cercarsela… darei qualsiasi cosa per vincere e raggiungere il quarto posto».