Candreva e l’Inter, un matrimonio perfetto – GdS

Articolo di
28 settembre 2016, 10:41
Candreva

La “Gazzetta dello Sport” scrive che uno dei protagonisti dell’inizio di stagione dell’Inter è Antonio Candreva. Voluto da Roberto Mancini l’esterno ex Lazio ha fatto innamorare subito sia Frank de Boer che il pubblico nerazzurro.

CRESCITA – Candreva ha colto l’at­timo, prima in nazionale e poi nell’Inter. Quella del 29enne romano è stata una lun­ ga rincorsa verso il grande cal­cio, con una miriade di maglie vestite, compresa della della Juventus per un semestre, prima di trovare la sua dimensione alla Lazio. Ha amato i colori biancocelesti e qui si è imposto arrivando anche alla maglia della nazionale. E in un certo senso è proprio con Conte che Candreva ha fatto il salto di qualità più importante a livello internazionale: un biennio in­sieme fatto di prestazioni solide a tutta fascia che hanno convinto l’Inter.

DE BOER CONQUISTATO – Era stato Mancini a sponsorizzare più di tutti l’ac­quisto di Candreva, e in pratica con il Mancio l’ex laziale non ha lavorato nemmeno un giorno. Zero timori, però, mai un dub­bio, troppa la fame di grande calcio: la “Gazzetta dello Sport” sottolinea il feeling immediato fra lui e de Boer, sia umanamente sia dal punto di vista tecnico. Candreva è perfetto per il 4­-2­-3­-1 dell’olandese, e ha soprattutto ogni caratte­ristica che l’olandese cerca nei suoi giocatori anche al di là del puro aspetto tecnico: professio­nalità, generosità, intelligenza e disponibilità. Il tecnico ne ha fatto un intoccabile.

ICARDI E’ SERVITO – Amore a prima vista è stato poi con la stessa gente nerazzurra, che ne ha apprezzato subito qualità, movimenti e corsa. In sette gare Candreva ha conquistato tutti, compreso Icardi, al quale finalmente arrivano a raf­fica cross delicati.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Giulio Di Cienzo

Giulio Di Cienzo

Giulio Di Cienzo, nasce a Milano e si costruisce negli anni una passione per il calcio equamente divisa tra razionalità e passione. La parte più calda sta in Sudamerica, l’unico tifo è per l’inter.