Cambiasso: “Škriniar fa venire in mente Samuel. Meglio l’Inter”

Articolo di
23 ottobre 2017, 00:37
Esteban Cambiasso

Esteban Cambiasso è stato ospite per la prima volta di “Sky Calcio Club”, in qualità di nuovo talent di Sky Sport. L’ex centrocampista, all’Inter dal 2004 al 2014, ha accostato Milan Škriniar a Walter Samuel e commentato la prestazione nerazzurra sabato sera a Napoli.

ESAME SUPERATO«San Siro incide sia in positivo che in negativo, l’abbiamo visto con Antonio Candreva che era stato fischiato col Genoa e invece nel derby ha ricevuto gli applausi. Le difficoltà per le milanesi sono quando gli avversari non sentono la paura e si sentono confortati. Negli ultimi minuti quando l’Inter ha capito che il Napoli era in difficoltà ha provato a spingere. Milan Škriniar è un giocatore che mi fa venire in mente un mio amico e un compagno come Walter Samuel, ci sono quei contatti che non sono niente ma fanno capire che c’è. Davide Santon? Penso che i problemi fisici in tanti momenti lo hanno condizionato. Ieri dicendo meglio l’Inter non è solo per un discorso di gioco, il gioco del Napoli piace di più ma quello che ha fatto il Napoli ce lo aspettavamo. C’è sorpresa, l’Inter era chiamata a un’esame di maturità al derby e l’ha fatto, era chiamata a vedere cosa faceva a Napoli e non ha preso gol, alla fine questo fa pensare che l’Inter meglio. Škriniar? Mi sembra il giocatore che se la squadra vince 3-2 non è felice, oggi i difensori non lo sentono così. Purtroppo oggi siamo portati a vedere difensori belli che escono palla al piede, lui mi sembra uno che se ti segnano soffre. Io ho vissuto con un tipo di giocatori come Nicolás Burdisso e Samuel. Oggi sembra ritrovare le certezze ma le trova a livello societario, non è merito solo di Luciano Spalletti o dei giocatori. Io non c’ero ma da quello che so anche con Marcello Lippi nel 2000-2001 l’Inter aveva fatto tanto».