Calamai: “Pioli inizio terribile, o riparte o torna sogno Simeone”

Articolo di
26 novembre 2016, 07:38
calamai

Luca Calamai, giornalista del quotidiano “La Gazzetta dello Sport”, è stato ospite del programma “Microfono Aperto” di “Radio Sportiva”. Complice un calendario non proprio favorevole Stefano Pioli potrebbe, a suo avviso, incontrare gli stessi problemi dei suoi predecessori.

RISCHIO ABBANDONO«Devo dire che il problema dell’Inter in questo momento non è João Mário, al quale va dato il tempo di crescere, non è nemmeno Éver Banega che sappiamo non avere un’etichetta tattica precisa, è fondamentale nel suo muoversi tra le linee. L’Inter è veramente un qualcosa di strano, si ha la convinzione che João Miranda, Jeison Murillo e Samir Handanović siano il meglio e poi improvvisamente calano di rendimento in maniera brusca. È una squadra sulla quale è difficile anche intervenire, io cambierei i due terzini, poi c’è il mistero Geoffrey Kondogbia e serve un leader in mezzo al campo, probabilmente un’alternativa a Mauro Icardi. Serve soprattutto un’identità di squadra che l’Inter non ha trovato e su questo Stefano Pioli deve combattere la sua grande battaglia. Pioli ha avuto un inizio terribile, perché il derby e questa coppa compromessa erano due passaggi importanti, ora ha Fiorentina e Napoli. O riparte o anche Pioli si troverà a fare i fronti con la voglia del mondo dell’Inter di essere protagonista, quindi un ritorno del sogno Diego Pablo Simeone, l’Inter rischia di essere a dicembre in una situazione già compromessa per questa stagione, squadre come l’Inter non possono buttare la stagione già a dicembre».