Bucciantini: “Handanović? Perdere tempo al 40′ non esiste”

Articolo di
25 novembre 2016, 00:32
Marco Bucciantini

Marco Bucciantini critica duramente Samir Handanović per la prima delle due ammonizioni in Hapoel Be’er Sheva-Inter, arrivata sul finire del primo tempo per una perdita di tempo col risultato di 0-2. Il giornalista del quotidiano “L’Unità”, nel corso di “Gol Collection” su TV8, ha fatto notare l’assurdità del cartellino rimediato dal portiere poi espulso in occasione del rigore.

LEGGERREZZA INACCETTABILE«L’espulsione di Samir Handanović? Doppia ammonizione, la prima la prende al 40′ perché cerca di perdere tempo. La mentalità di questi giocatori è stata deludente, anche João Miranda, i migliori devono essere quelli che danno coraggio. Era un’ammonizione che sembrava banale, alla fine è pesata tantissimo perché rimanendo in undici l’Inter un 2-2 lo poteva rimendiare, un ammonizione per perdita di tempo al 40′ non esiste. È una squadra che, si era già visto col Southampton, quando è in vantaggio fa fatica a organizzare contropiede, ora con Stefano Pioli che è più compatta non riesce a partire in contropiede neanche a campo aperto. È un problema degli attaccanti che vengono poco incontro ma anche della mediana che non dà via bene la palla, qui siamo al minimo assoluto».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.

Riccardo Spignesi

Studente (ancora per poco) all’Università Statale di Milano. Redattore anche per SpazioCalcio.it e BetClic, estremamente fissato con il calcio.