Brega (GdS): “L’Inter è in testa, ma l’atteggiamento preoccupa”

Articolo di
28 settembre 2015, 19:21
Inter

Nonostante la sconfitta di ieri contro la Fiorentina l’Inter è ancora in testa alla classifica, un aspetto che il giornalista della Gazzetta dello Sport Matteo Brega è comunque positivo nonostante sia stato preoccupante l’atteggiamento della squadra e di Roberto Mancini

Se c’è un aspetto positivo nella sconfitta subita ieri dall’Inter contro la Fiorentina è che i nerazzurri, nonostante il pesante 1-4 casalingo, restano ancora in testa alla classifica a pari merito proprio con i viola di Paulo Sousa. Dagli studi di GazzettaTv è intervenuto il giornalista della Gazzetta dello Sport Matteo Brega, il quale ritiene positivo che la squadra di Roberto Mancini sia ancora in vetta alla classifica, ma si mostra preoccupato per l’atteggiamento della squadra: «L’Inter rimane in testa alla classifica e questo è positivo, ma preoccupa l’atteggiamento, ovvero l’adattarsi all’avversario e non provare a fare la partita. Mancini ha impostato la squadra per contenere la Fiorentina quindi l’ha snaturata».

SBERLONI SALUTARI?- Si dice che dopo 5 vittorie consecutive una sconfitta possa essere a suo modo salutare, una visione che non è condivisa da Brega: «Qualcuno dice che quattro sberloni possano fare bene per svegliarsi, io credo che non facciano mai bene, la squadra deve capire quando è il momento di cambiare passo».

SI ATTENDE LA REAZIONE- Brega aggiunge infine che la partenza ad handicap con un calcio di rigore e diversi episodi chiave nei primi minuti di gioco può avere influito, ma una grande squadra deve saper reagire: «E’ vero che è successo tutto in mezz’ora, però una grande squadra si vede anche in quei momenti: la trasferta di Genova sarà molto importante».

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE