Bordon: “Pioli esalta i singoli, Inter senza terzino. Banega…”

Articolo di
10 novembre 2016, 21:58
Bordon

Ivano Bordon – ex portiere dell’Inter -, intervistato dai microfoni del portale “Tutto Mercato Web”, dà il benvenuto a Pioli facendo il punto della situazione sulla rosa dell’Inter: bisogna migliorare sia in attacco sia in difesa, dove manca almeno un terzino

BUCO DIFENSIVO – Per Ivano Bordon in casa nerazzurra va colmata una sola lacuna: «Credo che il nuovo tecnico abbia tanta voglia di far bene. L’Inter adesso deve prendere una strada importante per raggiungere i propri obiettivi. Stefano Pioli cercherà di prendere il meglio da ogni singolo giocatore. Credo che in squadra ci siano dei difensori di fascia certamente all’altezza per quanta riguarda la spinta in avanti, un po’ meno in fase difensiva: un laterale insomma lo prenderei. I centrali ci sono e comunque poi la tenuta della difesa dipende anche da chi protegge davanti. Serve in ogni caso un esterno che sappia difendere».

GIOCO OFFENSIVO – «Credo che la necessità dell’Inter, che da metà campo in su è una buonissima squadra, sia quella di arrivare il più in fretta possibile a servire gli attaccanti, Mauro Icardi o Eder, e anche Ivan Perisic e Antonio Candreva, che sono molto forti negli spazi. Sarà da vedere che ruolo avrà Ever Banega: vediamo come lo utilizzerà Pioli, sono curioso se gli verrà fatta ricevere palla dal basso o verrà posizionato più vicino alle punte».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.