Bonolis: “Vendere Kovacic sarebbe un disastro! Anche Pirlo…”

Articolo di
1 giugno 2015, 17:17
kovacic

Il noto conduttore televisivo Paolo Bonolis, ha parlato di Inter e di mercato ai microfoni della “Gazzetta dello Sport”, evidenziando l’importanza nel progetto nerazzurro di Mateo Kovacic. Da migliorare la difesa ed il centrocampo, con nomi che farebbero parecchio comodo a Roberto Mancini.

FIDUCIA IN MANCINI – «Roberto ha fatto davvero un ottimo lavoro, rispetto al recento passato è completamente cambiata la mentalità della squadra, ora molto più propositiva e con più idee. Penso che il suo ingaggio a novembre rappresenti un chiaro segnale di rilancio della società, anche se bisogna completamente eliminare gli evidenti affanni difensivi».

MERCATO – «Mi andrebbero bene un pò tutti i nomi di cui si parla: Benatia, Yaya Tourè e Lacazette sarebbero degli acquisti ideali per fare un gran salto di qualità, è normale però che prenderli tutti è un compito estremamente difficile da portare a termine».

KOVACIC – «Farebbe male veder andare via un giocatore come lui, giovane e che sa usare con intelligenza entrambi i piedi. Ha solo bisogno di tempo, ricordo di Pirlo che è sbocciato definitivamente a 23-24 anni. Lui deve assolutamente restare, mentre altri giocatori potrebbero essere utili non nel ruolo di titolari ma bensì di rincalzi».