Boninsegna: “Juve superata in tutto, l’Inter può solo migliorare”

Articolo di
19 settembre 2016, 14:29
Boninsegna

Roberto Boninsegna, intervistato dall’edizione milanese de “La Gazzetta dello Sport”, è rimasto particolarmente soddisfatto dalla prestazione di ieri dell’Inter sottolineando che Frank de Boer stia cominciando a conoscere bene la squadra.

SVOLTA TATTICA – «Una squadra con un’incredibile voglia, quella che non ha avuto in settimana. Devo dire che l’allenatore comincia a conoscere anche le caratteristiche dei giocatori. Comincia a capire i ruoli ed è stato bravo, ad esempio, a mettere Melo al posto di Medel. Logicamente, poi, la differenza la fa sempre Icardi. Anche Perisic è un giocatore importante. Banega? Finalmente hanno capito che non è un regista, ma un trequartista. Quindi il segreto è semplicemente quello di aver fatto giocare i calciatori nelle loro posizioni. D’Ambrosio? Bisogna stare attenti. Se uno fa l’esterno basso deve avere grande attenzione. Ciò detto, la Juve è stata superata sotto tutti gli aspetti. Svolta? Sicuramente lo è da un punto di vista tattico. Questo “minestrone” pian piano sta cominciando ad avere il suo senso. E credo che l’Inter possa solo migliorare».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Riccardo Melis

Riccardo Melis

Riccardo Melis (Cagliari, 1990), studente universitario quasi laureato (si spera) in Scienze della Comunicazione; adora leggere, parlare e sopratutto scrivere di calcio e cinema. Tifoso dell’Inter da quando aveva otto anni, ha superato brillantemente i suoi primi anni di tifo, più neri che azzurri, senza che la sua fede verso questi colori fosse scalfita di una virgola.