Bolingbroke parla alla squadra: niente alibi – CdS

Articolo di
9 agosto 2016, 11:13
bolingbroke

Il “Corriere dello Sport” scrive che la comunicazione ufficiale dell’esonero di Mancini è arrivata alla squadra da Bolingbroke. Il ceo ha tenuto un discorso che ha voluto responsabilizzare la squadra e togliere ogni alibi ai giocatori.

DISCORSO – Il “Corriere dello Sport” spiega che la comunicazione ufficiale dell’esonero di Roberto Mancini e dell’assunzione di Frank De Boer alla squadra è arrivata nel pomeriggio attraverso un discorso di Bolingbroke, nel chiuso dello spogliatoio. Il Ceo nerazzurro, accompagnato dal cfa Gardini e dal ds Ausilio, ha spiegato a Icardi e compagni che la società si aspetta il massimo impegno da parte di tutti dopo la decisione presa. Ha ribadito la fiducia del Suning e di Thohir nel gruppo e ha chiesto la massima disponibilità da parte di ognuno per agevolare l’inserimento del nuovo allenatore

NIENTE ALIBI – Evidentemente, al di là degli errori che imputa a Mancini (molti a suo giudizio perché tra i due non c’era feeling…), al dirigente ex United non sarà sfuggito qualche atteggiamento non gradito, qualche seduta di allenamento fatta non al massimo con la “scusa” della stanchezza di una tournée obiettivamente troppo lunga e massacrante. Il suo discorso è stato un modo per responsabilizzare la squadra, per far capire che non saranno più tollerati gli alibi.

CLIMA STRANO – I giocatori hanno ascoltato in silenzio il dirigente e nessuno ha replicato. Qualcuno ha annuito. Stop. In generale il clima all’interno dello spogliatoio era strano, diverso dal solito. Perché quella di ieri è stata una giornata di saluti.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Giulio Di Cienzo

Giulio Di Cienzo

Giulio Di Cienzo, nasce a Milano e si costruisce negli anni una passione per il calcio equamente divisa tra razionalità e passione. La parte più calda sta in Sudamerica, l’unico tifo è per l’inter.