Bolchi: “Mi mancano i Presidenti alla Moratti, innanzitutto tifosi”

Articolo di
25 febbraio 2016, 12:25
Bolchi

Intervistato in esclusiva da Tuttomercatoweb.com, l’ex nerazzurro Bruno Bolchi ha fatto il punto della situazione sulle società in Italia: con riferimenti all’Inter attuale.

NOSTALGIA CANAGLIA – Ecco le parole dell’ex interista Bolchi a tmw: “Il calcio è ormai cambiato in questi decenni, le società sono diventate vere e proprie aziende. Alcune anche quotate in borsa, quindi bisogna adeguarsi ai tempi. Sinceramente, forse da nostalgico, mi piacevano i presidenti che seguivano fin da bambini le società che poi avrebbero prelevato in futuro. È il caso di Massimo Moratti. Tuttavia la realtà oggi è un’altra, bisogna accettarlo. Alla base di tutto, per il buon funzionamento di una squadra, deve esserci la società. Oggi, invece, ci sono presidenti che vanno e vengono. Dagli USA, dalla Cina e da altre parti del mondo. Non c’è più una conduzione stabile, sul posto, che possa seguire a fondo le situazioni“.