Biasin: “Spalletti-Inter? Conte resiste ancora. Ausilio…”

Articolo di
23 maggio 2017, 01:51
Fabrizio Biasin

Il giornalista Fabrizio Biasin ha parlato durante “Tiki Taka – Il calcio è il nostro gioco” su Italia 1 degli aggiornamenti usciti in giornata sul prossimo allenatore dell’Inter, con Luciano Spalletti ora passato in netto vantaggio. Sulle parole di Piero Ausilio invece ha detto di essere d’accordo con quanto riportato giovedì.

ORA SI CAMBIA«È una rivoluzione perché non può essere altrimenti, o si va avanti con l’andazzo di quest’anno che è assolutamente inaccettabile. All’Inter stanno lavorando su una filiera che permetta di fare qualcosa di diverso, magari anche soltanto di imitare quello che succede in squadre dove tutto funziona. Io non sono convinto che la rosa dell’Inter sia così scarsa, è importante ma è mancato tutto il resto. Le parole di Piero Ausilio? Probabilmente c’è stata dell’ingenuità, è evidente perché per forza di cose certe cose vengono fuori, ma tutte le parole che ha detto Ausilio, che tra l’altro andrebbero ascoltate e non lette, in quelle pubblicate vogliamo dire che c’è qualcosa di sbagliato in quello che abbiamo letto? L’incontro c’è stato e c’è stata un’accelerata, inquesto momento l’Inter punta su Luciano Spalletti ma non ha ancora abbandonato l’opzione Antonio Conte, che rimane tiepida ma resiste ancora. Spalletti non è fatto ufficiale, è molto probabile. Javier Zanetti? Diciamo che dal vicepresidente dell’Inter i tifosi si aspettano un po’ più di partecipazione, ricordandosi cosa succedeva in campo. Gabigol bocciato? Per sempre no, però mi sembra di capire che l’anno prossimo è meglio se va veramente a giocare, perché quest’anno no ha giocato. Siccome quattro allenatori (tre, ndr) hanno deciso di non farlo giocare evidentemente un motivo c’è».







ALTRE NOTIZIE