Biasin: “Inter, Martial bene e Perišić meglio. Jovetić inaffidabile”

Articolo di
1 agosto 2017, 00:23
Fabrizio Biasin

Fabrizio Biasin è stato ospite della puntata di stasera di “YouPremium Mercato” su Premium Sport e ha elogiato Ivan Perišić per quanto fatto nella recente International Champions Cup. Il torneo disputato dall’Inter in Asia non dovrebbe comunque servire per rivitalizzare Stevan Jovetić, soprattutto per motivi caratteriali.

TOURNÉE PROFICUA«Anthony Martial è sicuramente un giocatore che piace tantissimo, soprattutto all’Inter, però secondo me meglio di Martial ha fatto Ivan Perišić, ha fatto benissimo nonostante le voci di mercato. Proprio per questo motivo l’Inter pretenderebbe di metterlo sul piatto della trattativa ma a Manchester non ci sentono, non vogliono lasciare un giocatore del genere. I due nuovi arrivati Milan Škriniar e Borja Valero non hanno sbagliato nessuna delle quattro partite giocate, io credo che sia il miglior segnale per quelli che dicono che l’Inter non stia facendo mercato. In realtà il mercato si sta facendo per Luciano Spalletti, anche Matías Vecino è un giocatore chiesto esplicitamente da Spalletti, poi se uno ragiona solo sui top player che guadagnano dai dieci milioni in su sarà sempre insoddisfatto. João Mário? Se ne parla in ottica PSG ma dubito che possano spendere ancora altri quarantacinque milioni. Stevan Jovetić? Diciamo che diventa inaffidabile quando cominciano a cadere le foglie, ragiona poco su se stesso e poco sul gruppo, l’Inter lo conosce e non è scontato che rimanga. Spalletti è stato chiarissimo, gli ha già detto che pensa troppo a se stesso e a voler giocare, in questo momento c’è bisogno di costruire un gruppo».