Berti: “A me quest’Inter diverte. Forse le manca uno come me”

Articolo di
11 dicembre 2017, 13:55
Nicola Berti

Nicola Berti è intervenuto su Radio Anch’io Sport per parlare di Juventus-Inter e più in generale dell’ottima stagione dei nerazzurri ai quali però mancherebbe un centrocampista come lui in grado di inserirsi in area senza palla.

SOLIDA E FORTE – «Io direi proprio che siamo partiti col piede giusto, se noi fossimo ancora lì anche dopo le sfide di ritorno con Fiorentina e Roma allora potremmo veramente dare fastidio a tutti. Squadra veramente solida e forte. Spalletti come Mourinho? La bellezza del calcio è anche quella di farsi un po’ di nemici cercando di auto-stimolarsi e di fare sempre di più, ci si crea delle situazioni per restare primi in classifica. Handanovic o Zenga? Zenga è storia, Handanovic è un fenomeno. Cosa manca? Manca forse ancora qualche giocatore come me che si inserisca senza palla, questa è l’unica cosa che secondo me manca, Perisic e Candreva fanno dei bellissimi cross ma a volte Icardi è solo. C’è ancora tanto da fare e da migliorare, i margini ci sono e siamo primi, questo è straordinario. Non siamo messi male, a me questa Inter diverte. Non è stata una grandissima partita, nella prima mezz’ora è stata equilibrata e l’Inter ha fatto di essere matura, nella ripresa la Juve forse ha giocato meglio ma ci siamo difesi bene. C’è spazio per il miglioramento e il mercato di gennaio perché comunque l’Inter opterà per uno o due acquisti e ci sarà il tempo per rimanere nei primi posti».






ALTRE NOTIZIE