Bernazzani: “Inter, compattezza da big. I giovani italiani…”

Articolo di
18 dicembre 2015, 22:03
bernazzani

Daniele Bernazzani, a margine del “Premio Fair Play Finanziario 2015″, si è soffermato a lungo ai microfoni di “Tuttomercatoweb”. Il coordinatore tecnico del settore giovanile nerazzurro si è concentrato sui progressi del vivaio, ma anche sui recenti successi della prima squadra

SETTORE GIOVANILE E ITALIANI«Tanti giocatori hanno esordito e ora giocano tra i professionisti. Per noi è motivo di orgoglio. La testimonianza che funzioni bene è il fatto che in tanti siano veramente diventati calciatori. Italiani? Non abbiamo questa priorità. L’obiettivo è far arrivare i ragazzi in prima squadra, meglio se italiani. E’ chiaro che il prodotto italiano fa sempre molto piacere, ma non ci si può fermare solo a questo, bisogna guardare il calcio a 36o gradi».

INTER, GRANDE SQUADRA«La compattezza difensive è da grande squadra, negli scorsi anni è mancata. E’ frutto di grandi acquisti nel posto giusto, allenati ovviamente molto bene negli scorsi mesi. Scudetto? Meglio non parlarne. Siamo a metà strada, per adesso però credo che sia stato fatto un grandissimo risultato, anche considerando i campionati passati. Credo che la società abbia veramente operato alla grande, al di là di quello che sarà il risultato finale. Duello Inter-Juventus? Questo è quello che sembra, poi il calcio porta sempre sorprese. Queste sembrano le squadre più accreditate, ma fino a qualche tempo fa c’erano anche Roma e Napoli, quindi bisogna aspettare. Per ora sono solo discorsi».