Bergomi: “Se l’Inter arrivasse in Europa…”

Articolo di
28 aprile 2015, 17:46

Beppe Bergomi, direttamente dalle pagine della “Gazzetta dello Sport”, parla del momento dell’Inter e sottolinea nuovamente la qualità nella rosa nerazzurra. La bandiera della Beneamata non sarebbe sorpreso nel caso in cui l’Inter riuscisse davvero a qualificarsi in Europa League. Di seguito le dichiarazioni.

L’INTER E L’EUROPA«La vera sorpresa è un’Inter in grado di arrivare in Europa League? Non è una sorpresa. Se una squadra ha un allenatore come Roberto Mancini e giocatori come Handanovic, Icardi, Guarin, Palacio, Shaqiri, Brozovic e potrei aggiungerne altri, è logico pensare che possa giocarsi un posto in Europa. Per la qualità della rosa, la squadra dovrebbe stare più in alto rispetto alla posizione in cui si trova ora. Ha ragione Mancini in questo. Ed è anche per questo che credo che la rimonta sia possibile».

ENTUSIASMO DECISIVO«L’entusiasmo è quello tipico di momenti in cui tutto ti va bene e pertanto va sfruttato fino in fondo. Non sarà facile comunque. Perché il destino è nelle mani anche di chi precede l’Inter. La Fiorentina sembra la squadra più in difficoltà nel gruppo. Eppure Mancini non dovrebbe (e sono certo che non lo farà) sottovalutare le due squadre che lo precedono. Il Genoa crede quanto l’Inter alla rimonta perché oltre nelle proprie qualità può confidare in quello spirito di rivalsa cercando di riprendere la Sampdoria. E il Torino di Giampiero Ventura sta bene, gioca un bel calcio, ha l’ottimismo dalla sua. A questo punto della stagione poi subentrano altri elementi. Non vale solo la qualità della rosa, ma il modo di scendere in campo, come si affrontano gli avversari, l’atteggiamento».