Bergomi: “L’Inter ha capito poco all’inizio. Prestazione non mi ha convinto”

Articolo di
16 aprile 2018, 00:25

Ospite di “Sky Calcio Club”, l’ex difensore e capitano dell’Inter Giuseppe Bergomi ha commentato la partita della squadra di Luciano Spalletti pareggiata sabato sera contro l’Atalanta, sottolineando le difficoltà incontrate nella trasferta di Bergamo.

PASSO INDIETRO«Il motivo della difesa a tre? Secondo me l’avversario, lui poteva stare benissimo con una difesa a quattro e avanzare João Cancelo al posto di Antonio Candreva mantenendo gli altri nella loro posizione. Inizialmente quando tu cambi trovare le misure e le distanze non è facile, con una squadra come l’Atalanta che ti salta subito addosso, è brava nelle chiusure e sa dove andare a pressare. Scala sempre in avanti, l’Inter ci ha capito poco all’inizio soprattutto quando sul centro-destra c’era Milan Škriniar e Danilo D’Ambrosio dall’altra parte, quando ha invertito ha cominciato a sistemarsi. L’Atalanta nel primo tempo ha tenuto un ritmo molto elevato, fosse andata in vantaggio per l’Inter sarebbe stata molto dura recuperare la partita. È la prestazione che non mi ha convinto, mentre ero convinto sulla prestazione nel derby e a Torino quella di ieri secondo me l’Inter ha fatto un passo indietro, pur creando tre palle gol: le due nel primo tempo e una nel secondo tempo. Mauro Icardi? Ieri ha provato a venire incontro ma sono tutte palle sporche».