Bellugi: “Inter? Era solo fortuna! Disastro Skriniar. E Suning…”

Articolo di
19 febbraio 2018, 20:57
Bellugi

L’Inter non naviga in buone acque e la sconfitta con il Genoa non fa altro che accentuare i problemi: Mauro Bellugi, ex nerazzurro, ne ha per tutti ai microfoni di “Tutto Mercato Web”. Di seguito le sue dichiarazioni

LIVELLO BASSO – L’ex nerazzurro Mauro Bellugi analizza la rosa nerazzurra e spiega come mai l’Inter ha portato a casa punti preziosi per buona parte del girone di andata: «Inter? I giocatori non sono di altissimo livello, mi aspettavo tutto questo perché già all’inizio della stagione quando tutti magnificavano l’Inter. Occorreva guardare le partite e vedere come arrivavano le vittorie: Samir Handanovic era sempre il migliore, con dieci parate decisive. E allora in questi casi quando finisce la fortuna tutto viene meno e addirittura ti si ritorce contro. Responsabilità sul mercato? Antonio Candreva è sopravvalutato, Borja Valero se era forte lo teneva il Real Madrid. Sono stufo, con tre giocatori vai poco lontano. Ivan Perisic gioca quando ha voglia. Milan Skriniar è bravo ma sabato scorso è stato un disastro».

SOLDI SPESI MALE – Poi si parla anche di Suning e dei sogni di mercato iniziali: «Proprietà assente? Faccio un altro discorso: è stato ceduto Gary Medel a due lire ed era un giocatore che avrebbe potuto fare molto bene tanti ruoli. Mi fa soffrire Andrea Ranocchia: è squallido il fatto che a San Siro quando tocca palla la gente ride. Come fa a giocare in queste condizioni? E se questa è la situazione, Lisandro Lopez cosa è stato preso a fare? Purtroppo quella dell’Inter non è la maglia di Ranocchia così come non lo è per tanti. Ma guardando la partita di sabato ho visto anche un gran Diego Laxalt, che era dell’Inter e adesso è pronto per andare in una big. Suning? In effetti si parlava di Arturo Vidal ed Angel Di Maria e sono arrivati poi Matias Vecino e Borja Valero. Però i soldi nel recente passato sono stati spesi: da Geoffrey Kondogbia a Gabigol fino a Joao Mario. E allora Suning può anche dire: se vi do i soldi e poi li spendete così?».







ALTRE NOTIZIE