Beccalossi: “Se l’Inter sfoltisce non ha problemi a muoversi”

Articolo di
17 dicembre 2016, 00:15
Evaristo Beccalossi

Evaristo Beccalossi, intervenuto in collegamento dagli studi di Milano nel corso di “Zona 11 PM Mercato”, ha detto le sue sensazioni sul momento dell’Inter e sulle future mosse del club nerazzurro. Al programma di Rai Sport 1 ha spiegato cosa potrà succedere a gennaio.

ARRIVI POSSIBILI«Milan Badelj? Secondo me è un ottimo giocatore, l’Inter forse in quel ruolo lì non è coperta, tant’è che mi sembra che Stefano Pioli stia cercando di recuperare Felipe Melo perché è l’unico che dà geometrie e certe coperture. Tomás Rincón è un giocatore che piace, secondo me in quel ruolo lì Pioli interverrà. Lucas Biglia? Lì in mezzo c’è bisogno di un punto di riferimento, anche lui andrebbe bene. Credo che la linea sia quella di sfoltire sicuramente la rosa, Pioli sta cercando anche di creare un certo tipo di gruppo. Se si riesce a piazzare qualcuno secondo me la società non ha problemi a muoversi, ha un progetto ambizioso».

EVOLUZIONE IN CORSO«Ho conosciuto la società ed è forte, è chiaro che serve tempo per creare una struttura. Ho visto le persone che ci lavorano già e mi sembra che si stiano conoscendo sempre meglio, l’obiettivo è presentare una squadra competitiva. A livello finanziario l’Inter è tranquilla, sicuramente ci sarà da mettere a posto ancora qualcosa. Si è cambiato tanto, si fa fatica a mettere insieme i giocatori, lo dimostra anche il fatto che Pioli abbia cercato di cambiare modulo tattico, per chi non ragionerà da squadra c’è il mercato. Adesso c’è da concentrarsi un attimo sulla squadra, perché sono stati investiti parecchi soldi e la posizione di classifica attuale non è da Inter, chi gestisce la parte tecnica dovrà cercare di trovare la giusta quadratura, perché con i proprietari solidi l’Inter deve tornare nei piani alti».