Beccalossi: “Inter-Mancini OK, rinnova! Touré? Con Vieira…”

Articolo di
23 luglio 2016, 00:25
beccalossi

Evaristo Beccalossi – ex centrocampista dell’Inter e attuale Presidente del Lecco -, ospite negli studi di “Speciale calciomercato” su Sportitalia, butta acqua sul fuoco di casa Inter: nessun caso Mancini e occhio al mercato in entrata grazie agli investimenti del gruppo Suning

CANDREVA NEL TRIDENTE – Altro che casi e mal di pancia, Evaristo Beccalossi è sicuro del contrario: «L’acquisto di Antonio Candreva farebbe sorridere Roberto Mancini, così potrebbe fare un tridente con Candreva a destra, Mauro Icardi in mezzo e Ivan Perisic a sinistra. Non ci sono problemi tra Inter e Mancini, a parte quelli di comunicazione: le cose rientreranno appena faranno il vertice negli USA. Le idee sul mercato sono diverse, ma finché non si parlano… Appena parleranno si capiranno e ci sarà anche il rinnovo di contratto per una stagione. In America dovrebbe rientrare tutto a breve».

MERCATO MANCINI, MERCATO SUNING – «Voleva a tutti i costi Yaya Touré in mezzo al campo, ma Suning non gliel’ha preso perché è vecchio? Mancini ha voluto anche Patrick Vieira, che è stato utile come leader… L’Inter dando le garanzie giuste può uscire dal Fair Play Finanziario, il Suning è messo bene dal punto di vista economico: l’unico problema ora è trovare una direzione unica tra società e allenatore per investire sul mercato. Carlos Tevez non può arrivare a causa dei litigi con Mancini? Tevez e Mancini hanno chiarito subìto i loro problemi al Manchester City. Marcelo Brozovic sarebbe l’ideale per la Juventus, che dovrà sostituire Paul Pogba: se arrivasse un’offerta adeguata…».