Beccalossi: “Insigne-Inter no, Gabigol deve inserirsi. Moratti…”

Articolo di
8 ottobre 2016, 01:22
Evaristo Beccalossi

Evaristo Beccalossi è intervenuto in collegamento da Milano nel corso della puntata di stasera di “Zona 11 PM Mercato”. Al programma di Rai Sport 1 l’ex giocatore dell’Inter ha fatto diversi commenti sulla sua ex squadra, dal calciomercato fino alla questione societaria.

TRATTATIVE«Le fasce tornavano a posto con Stephan Lichtsteiner e Matteo Darmian. Credo che Lichtsteiner avesse già raggiunto un accordo con l’Inter, poi i rapporti tra Juventus e Inter per tanti motivi hanno fatto saltare tutto, però il giocatore non è contento di giocare e non giocare nella Juve, secondo me si potrebbe anche riaprire anche se in questo momento è difficile riaprire una trattativa con la Juve. Marcelo Brozović ha un’ottima valutazione e per Lichtsteiner abbiamo bisogno di un terzino. Wanda Nara? All’inizio era criticata, alla fine chapeau perché Mauro Icardi fino al 2021 rimarrà all’Inter, a livello finanziario credo che gli abbia fatto un buon contratto. Chiaro che se arriva un carico dall’estero da centodieci milioni non si può dire nulla».

ORGANIZZAZIONE«Massimo Moratti è la storia dell’Inter però è anche vero che non è semplice, tornare per il nome non credo che sia nella caratteristica di Moratti, se il gruppo Suning ha bisogno di un punto di riferimento Moratti è la persona ideale, ma come fai a far comandare un ex presidente? Gli equilibri sarebbero delicati, da interista secondo me è determinate una figura italiana e credibile, ma chi fa certi investimenti ha anche il diritto di mettere chi vuole. Lorenzo Insigne? Credo che ci siano già altri giocatori con quelle caratteristiche, mi preoccupa che se ha chiesto quattro milioni e mezzo c’è qualcuno a cui piace, è una situazione che va valutata. Gabigol? Dobbiamo inserirlo con calma perché già davanti abbiamo tanti giocatori, si deve inserire nel campionato italiano».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.

Riccardo Spignesi

Studente (ancora per poco) all’Università Statale di Milano. Redattore anche per SpazioCalcio.it e BetClic, estremamente fissato con il calcio.