Beccalossi: “De Boer diverso da Mancini, ha dato qualità”

Articolo di
24 settembre 2016, 19:32
beccalossi

Evaristo Beccalossi, storico ex giocatore dell’Inter, non ha dubbi sul lavoro svolto fino a qui da Frank de Boer. Rispetto al passato caratterizzato da Roberto Mancini, l’ambiente adesso è più tranquillo e sereno. Queste le sue parole riportate dal “Corriere dello Sport”.

ONORE A DE BOER«Con Mancini si puntava sulla fisicità, ora è tutto spostato sulla qualità dei giocatori. E il dettaglio da sottolineare è come ne abbiano tratto giovamento anche gli elementi che c’erano già. Mi vengono in mente Medel, che nelle ultime gare è come se si fosse liberato e ha alzato la sua sua efficacia, e Icardi, che sembra trasformato. Non riceve soltanto più palloni rispetto a prima, ma lotta, corre, partecipa al gioco e offre assist ai compagni. A me è piaciuto molto l’atteggiamento di de Boer, che, lavorando in silenzio, è riuscito a trovare la quadratura. Nonostante la tensione, il suo modo di fare ha dato tranquillità a tutto l’ambiente e, viste le abitudini qui in Italia, non è mai facile. Gli va dato atto di aver trovato la formula migliore per mettere insieme 3-4 giocatori di alta qualità, che ci hanno messo del loro visto come si sono adattati rapidamente, ma non era né scontato né automatico riuscirci».

Facebooktwittergoogle_plusmail