Bauza: “Icardi non è escluso per la vita privata”

Articolo di
18 settembre 2016, 12:21
Edgardo Bauza

Il “Corriere dello Sport” ha intervistato Edgardo Bauza. Il nuovo ct dell’Argentina ha anche parlato di Inter, esprimendosi sia su Banega, sia sulla possibile convocazione di Icardi che sul big match Inter-Juventus.

ICARDI E L’ARGENTINA – «Certo che Icardi ha possibilità di essere convocato. Icardi fa parte della lista di 60 giocatori che seguiamo costantemente e in qualsiasi momento può essere convocato. Ha iniziato la stagione molto bene e so che tiene molto alla maglia dell’Argentina. Vedremo cosa succederà in futuro».

LA VITA PRIVATA NON C’ENTRA – «La vita privata di Icardi non influisce sulla sua convocazione. Assolutamente no. Per me è importante quello che i calciatori dimostrano sul campo, il resto non mi interessa, a patto che non danneggi la squadra. E questo non mi sembra il caso di Icardi. Non mi permetto di influire sulla vita privata dei miei giocatori e in nazionale viene chi lo merita per il suo rendimento».

BANEGA GRANDE ACQUISTO – «Banega è un grande giocatore che per rendere ha bisogno di avere al suo fianco determinati elementi. Qui nella Seleccion noi lo utilizziamo come un “volante” avanzato perché ha una grande abilità tecnica e con la sua visione di gioco può decidere il match con un passaggio vincente. Sfruttarlo qualche metro più avanti può dargli la possibilità di far male agli avversari, ma è capace di dare il suo contributo anche più indietro. L’Inter ha fatto un bell’acquisto».

INTER-JUVE GRANDE SFIDA – «Una grande sfida. Nessuna delle due formazioni sta attraversando un grande momento perché i bianconeri hanno pareggiato in casa contro il Siviglia e l’Inter ha perso male a San Siro contro l’Hapoel. Mi sembra che la Juve stia un po’ meglio e che abbia le maggiori possibilità di portare a casa i tre punti, ma mi aspetto un match molto equilibrato nel quale probabilmente la spunterà chi segnerà per primo».

Facebooktwittergoogle_plusmail