Vidic al bivio: l’Inter ha già preso la decisione, lui?

Articolo di
11 luglio 2015, 15:33
Vidic

Non sarà tra i protagonisti della prima uscita stagionale dell’Inter, ma presto potrebbe diventarlo nel mercato in uscita: si tratta di Nemanja Vidic, per il quale pare essere arrivata una ricca offerta dall’estero. L’Inter aspetta la sua decisione

EPURATO DI LUSSO – Il futuro di Nemanja Vidic è sempre più in bilico, essendo uno degli “epurati” di Roberto Mancini per la sua Inter versione 2015/2016. Il difensore serbo nel pomeriggio non scenderà in campo nella prima amichevole stagionale dell’Inter contro i tedeschi del Stuttgarter Kickers, ufficialmente per la solita lombalgia, ma c’è anche dell’altro. Vidic, infatti, aspetta un’offerta importante che gli alleggerisca l’addio all’Inter e, oggi, quell’offerta sembra essere arrivata, almeno dal punto di vista economico.

OFFERTA DAL QATAR – Si parla, infatti, di un contratto biennale da 3.5 milioni proposto da un club del Qatar, dove Vidic ha ancora un certo appeal. Da vedere se il serbo, che ha voglia di essere ancora protagonista in Europa, accetterà, rendendo molto più facile il lavoro dell’Inter, che ha bisogno di alleggerire il proprio monte ingaggi. Notizia tutta da verificare comunque, ma l’impressione è che Vidic abbia più estimatori fuori dall’Europa (Asia e MLS americana in primis), rendendo tutto più complicato.

L’INTER ASPETTA – Proprio nell’ottica dell’alleggerimento del monte ingaggi, l’Inter aspetta che il difensore serbo accetti questa o qualsiasi altra proposta da qui a fine mercato. Il suo pesante stipendio (3.2 milioni netti a stagione, circa 6.5 milioni lordi per la società, ndr) è già considerato eccessivo per una riserva (l’acquisto di Joao Miranda non ammette repliche, al suo fianco ballottaggio tra il capitano Andrea Ranocchia e il neo-arrivato Jeison Murillo), ma dovendo compilare la cosiddetta “Lista dei 25″, per questioni numeriche Vidic non rientrerebbe tra quelli iscrivibili. All’Inter, dunque, non c’è più spazio per lui: prima di partire per la tournée asiatica, arriverà la risposta positiva del serbo?