Banega sarà l’uomo chiave di de Boer – GdS

Articolo di
17 agosto 2016, 10:01
Banega

La “Gazzetta dello Sport” scrive che, come dice anche de Boer, la vera novità di questa Inter è Ever Banega. L’argentino è un giocatore che i nerazzurri non avevano e attorno a lui l’olandese disegnerà la squadra.

DECISIVO – L’Inter ha messo un Banega nel motore. Per capire l’impatto dell’argentino è bastata anche una partita negativa come Tottenham-Inter: tutto a due tocchi, massimo tre, gioco veriticale, tecnica e visione. Trequartista, ma utile anche qualche metro più dietro.

DUTTILE – Banega negli ultimi anni è stato valorizzato da Emery a Siviglia come trequartista nel 4-2-3-1, ma con l’Argentina ha fatto anche l’interno nel 4-3-3. Se de Boer, come sembra, ha intenzione di presentare la sua prima Inter ufficiale con quest’ultimo modulo non dovrà far altro che parlare con Banega e spiegargli cosa vuole. Centrale o intermedio, lui lo farà, con la stessa disinvoltu­ra. All’occor­renza, pure il playmaker davanti alla difesa, anche se il rischio di vederlo sacrificato in un ruolo non suo sarebbe alto.

PIU’ ANIME – La “Gazzetta dello Sport” spiega che il paradosso è che Banega non è né un vero regista né un sempli­ce rifinitore, ma proprio la capa­cità di saper fondere le caratteristiche migliori di uno e dell’altro ruolo lo rendono un giocatore che l’Inter, nelle passate stagio­ni, non aveva. Al Siviglia partiva da trequartista, ma una sola maglia gli stava stretta: ec­co perché rispuntava anche trenta metri più dietro, a dettare il passaggio. Un giocatore, due anime, a cui capitò persino a fa­re la guardia a Iniesta durante una finale di Coppa del Re.