Banega dirige, Candreva illumina: ecco la nuova Inter di de Boer – GdS

Articolo di
14 agosto 2016, 12:59
Frank de Boer Inter-Celtic

L’amichevole contro il Celtic Glasgow ha segnato il debutto di Frank de Boer alla guida dell’Inter. Secondo la “Gazzetta dello Sport” alcune indicazioni tattiche, a partire dalla posizione del neo acquisto Ever Banega, lasciano già intravedere quale sarà la filosofia di gioco del tecnico olandese

DIRETTORE D’ORCHESTRA – “De Boer ha preso il vecchio spartito portando qualche nuova idea: meno frenesia nelle verticalizzazioni, più possesso palla e la voglia di attaccare sempre con almeno cinque-sei giocatori restando però compatti. E ha affidato a Banega la bacchetta del direttore d’orchestra. L’argentino è la mente che l’Inter ha inutilmente cercato per tutta la passata stagione. Il tecnico olandese lo ha proposto prima alle spalle di Icardi poi da playmaker davanti alla difesa. E in entrambe le posizioni Banega ha dettato i tempi di gioco con grande abilità.”

QUALITA’ – “L’altro valore aggiunto è la qualità dei nerazzurri da metà campo in avanti. Al talento di Perisic, all’incisività di Eder si è aggiunta la classe di Candreva, autore di un gol da copertina. La formazione di De Boer diventa di diritto una delle rivali della Juve. E potrà ancora salire di livello se capitan Icardi ritroverà in fretta sorriso e serenità. Contro il Celtic è apparso troppo nervoso, sebbene abbia firmato l’assist a Candreva.”

CURIOSITA’ – “Una curiosità: l’Inter, che nello scorso campionato spesso ha schierato undici stranieri, stavolta ha vinto grazie ai gol di due italiani. Un’altra inversione di tendenza che non dispiace.”

Facebooktwittergoogle_plusmail