Antonelli: “Sabatini, difficoltà a far capire le sue idee all’Inter. Confusione”

Articolo di
17 aprile 2018, 00:50
Stefano Antonelli

Il dirigente calcistico Stefano Antonelli, intervenuto su “RMC Sport Live Show”, è tornato sull’addio di Walter Sabatini al ruolo di coordinatore tecnico delle squadre Suning avvenuto il mese scorso: ecco quelle che a suo avviso sarebbero state le motivazioni.

CHIARIMENTO«Io conosco Walter Sabatini penso particolarmente bene, lui deve determinare le parti tecniche, soprattutto io credo che lui abbia incontrato delle difficoltà gestionali a far capire alla proprietà in generale e al meccanismo interno dell’Inter le sue idee tecniche. Poi si è creata, secondo me, un’ulteriore confusione di consulente generale del mondo calcistico Suning: Cina, Fabio Capello, Luciano Spalletti, Piero Ausilio, forse c’è stata quella confusione dove Sabatini si è sentito stretto e non era più il suo ambiente naturale. Questa è la mia versione, credo che sia vicina alla realtà, Sabatini rimarrà nel calcio perché è un assoluto e credo abbia fatto bene i suoi calcoli».






ALTRE NOTIZIE