Andreolli nome in più per l’Inter: ecco i dettagli sul rientro – GdS

Articolo di
7 settembre 2016, 09:23
Andreolli

Dopo il lungo stop, Andreolli è quasi pronto per tornare in campo: secondo quanto riportato dalla “Gazzetta dello Sport” odierna, il centrale classe ’86 potrebbe tornare a vestire la maglia dell’Inter da metà ottobre, dopo aver stupito tutti per come ha superato le difficoltà iniziali

ANDREOLLI PER DE BOER – “Non ci sarà a Pescara, ma va comunque sottolineato il lavoro di recupero di Marco Andreolli, che sta recuperando dalla rottura del tendine d’Achille patito con il Siviglia il 21 novembre scorso nella trasferta di San Sebastian contro la Real Sociedad. I tempi di recupero compresi tra gli 8 e i 12 mesi saranno rispettati, visto che è atteso un suo rientro in gruppo dopo la prossima sosta delle nazionali, prevista per la prima metà di ottobre. Un mese, al massimo 40 giorni, e poi Andreolli tornerà in gruppo. E sarà una carta in più per Frank de Boer, che dietro alla coppia formata da Joao Miranda e Jeison ­Murillo ha a disposizione solo Andrea Ranocchia ed eventualmente la soluzione­ Gary Medel“.

RECUPERO E DATA – “Dopo il tremendo impatto emotivo, Andreolli ha subito iniziato a lavorare sodo per tenere il passo del processo riabilitativo concordato con lo staff medico dell’Inter. In accordo con il Siviglia, infatti, il difensore è tornato a Milano per curarsi. E in Italia ha ritrovato anche la serenità e la forza per superare un primo appannamento psicologico, normale per chi subisce un infortunio così poco comune. Lo staff nerazzurro ha potuto così sorprendersi positivamente notando la cura metodica con cui ha seguito ­ e sta seguendo il percorso riabilitativo. La parte più ardua è stata superata dopo circa 3 mesi con la cicatrizzazione del tendine. Ora la fisioterapia è finita ed è potuto tornare sul campo per iniziare a lavorare anche con il pallone. L’ultimo gradino riguarda il recupero della forza esplosiva, un elemento che si perde rapidamente a causa di un infortunio del genere. L’obiettivo agonistico, se proprio vogliamo mettere una bandierina sul calendario, è Inter­-Cagliari del 16 ottobre“.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.