Andrea Mancini: “Papà è maturato, ma la squadra deve…”

Articolo di
11 febbraio 2015, 18:35
Andrea Mancini

Dopo l’amichevole tra Inter e Haladas parla Andrea Mancini. Il figlio del tecnico nerazzurro, tesserato col club ungherese, ha avuto un parere positivo per la nuova avventura di suo padre sulla panchina nerazzurra.

L’amichevole Inter-Haladas di questo pomeriggio è stata anche l’occasione per un curioso derby della famiglia Mancini tra il tecnico nerazzurro Roberto e suo figlio Andrea, militante nel club ungherese ma con un passato nelle giovanili interiste proprio ai tempi del Mancini I tra 2004 e 2008. Il post partita è stato l’occasione per Mancini Jr. di dare le sue sensazioni sulla nuova esperienza del padre: “Papà è maturato rispetto alla sua prima esperienza all’Inter. Credo che la squadra possa fare bene, ma deve lavorare ancora per assimilare le sue idee”.

LA VITA UNGHERESE- Italia, Inghilterra, Spagna (una stagione nel Real Valladolid B) e dall’anno scorso l’Ungheria, prima con la maglia della storica Honved, da quest’anno con l’Halades. La vita di Andrea Mancini è cambiata radicalmente in questi ultimi due anni, ma l’attaccante italiano non si mostra pentito della sua scelta: “In Ungheria sto bene, la città in cui vivo adesso non è certo Budapest, ma mi trovo bene”.