Altroché normalizzatore: Pioli condottiero – GdS

Articolo di
28 gennaio 2017, 10:28
Stefano Pioli

La “Gazzetta dello Sport” sottolinea che il merito del ritorno delle ambizioni in casa Inter va a Stefano Pioli. Il tecnico è andato ben oltre l’etichetta di normalizzatore affibiatagli appena arrivato.

RITORNO – L’Inter insegue oggi la settima vittoria con­ secutiva in campio­ nato, la nona se si conside­rano anche le coppe. Una striscia importan­te, che ha ridato orgoglio e passione a tutto l’ambiente nerazzurro. Le ambizioni sono tornate di alto profilo, e molto merito va a Stefano Pioli.

PIOLI CONDOTTIERO – Un lavoro strepitoso quello del tecnico emiliano, etichettato come un «normalizzatore» necessario al termine della fallimentare esperienza di Frank de Boer, rivelatosi invece condottiero vero, per nulla rassegnato a una sta­gione al massimo sufficien­te. Buon senso, polso fermo («quando si arrabbia è me­glio stare alla larga, altro che uomo mite», dicono nello spogliatoio) e un ba­gaglio tecnico­tattico di pri­missimo ordine: ecco le ca­ratteristiche messe sul tavolo da Pioli, che ha letteralmente ribaltato il mondo Inter in poco più di due mesi.