Albertini: “Inter e Milan in mani cinesi? Cosa che fa riflettere”

Articolo di
30 luglio 2016, 15:05
Albertini

Demetrio Albertini ha parlato a Sky Sport dell’ingresso nel calcio italiano di gruppi stranieri con il Suning che ha appena acquistato la maggioranza dell’Inter e il Milan che dovrebbe presto fare la stessa cosa portando così entrambe le milanesi a passare in mani cinesi.

LA CINA CONQUISTA MILANO – Massimo Moratti, uscito definitivamente di scena in seguito all’ingresso in società del Suning, aveva comunque già ceduto la maggioranza delle sue quote a Erick Thohir nel novembre 2013 mentre i club rossonero aveva trattato per quasi un anno con il mediatore thailandese Bee Taechaubol prima di iniziare a parlare con i rappresentanti del fondo cinese: «Su questa cosa bisogna ragionare perché alla fine si mette in mano due società gloriose a un paese che non è il nostro. Timore? Io continuo a dire che un conto sono gli investitori e un conto sono gli appassionati e il calcio è anche fatto di appassionati».