Adani: “Inter troppo vulnerabile. Banega deve essere coinvolto”

Articolo di
3 ottobre 2016, 14:11
Daniele Adani

Daniele Adani, che ieri sera ha commentato la partita tra Roma e Inter dello stadio Olimpico per Sky Sport insieme a Riccardo Trevisani, è convinto che i nerazzurri possano ancora lottare per i primi posti pur avendo diversi problemi da risolvere.

CANTIERE APERTO – «Vittoria meritata? Sì, sicuramente sì. Sopratutto quando richiedi determinate cose e le ottieni sul campo questa è una soddisfazione per una squadra. La Roma doveva attaccare le linee difensive avversarie e l’ha fatto sempre con qualità, poteva già chiudere il primo tempo con un doppio vantaggio. La Roma secondo me ha fatto tutto quello che doveva. L’Inter è ancora incompleta dal punto di vista delle conoscenze, de Boer sta facendo un lavoro nella preparazione, nella costruzione e nella mentalità ma ancora molte volte, quando cerca di costruire, diventa vulnerabile: ha concesso molte palle gol da palle perse in uscita quindi deve rimane più equilibrata in campo ed essere più concentrata con la linea difensiva, nella marcatura, nella fase di non possesso ed accompagnare meglio ed essere più qualitativa con i tre davanti che sono i giocatori più importanti. Banega deve sempre essere coinvolto, se così sarà l’Inter rimarrà competitiva per i primi posti però devo dire che ci sono ancora lavori in corso».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Riccardo Melis

Riccardo Melis

Riccardo Melis (Cagliari, 1990), studente universitario quasi laureato (si spera) in Scienze della Comunicazione; adora leggere, parlare e sopratutto scrivere di calcio e cinema. Tifoso dell’Inter da quando aveva otto anni, ha superato brillantemente i suoi primi anni di tifo, più neri che azzurri, senza che la sua fede verso questi colori fosse scalfita di una virgola.