Adani: “Inter in ritardo, Spalletti aiuta ma servono rinforzi”

Articolo di
22 luglio 2017, 14:18
Daniele Adani

Daniele Adani, intervistato da Alessandro Alciato di Sky Sport, considera l’Inter la grande più in difficoltà a causa di un mercato che ancora stenta a decollare nonostante la squadra abbia la necessità evidente di rinforzarsi.

IN RITARDO – «Mi aspetto 3-4 giocatori, da fuori è sempre più facile parlare ma in questo momento l’Inter mi sembra in ritardo, in questo ritardo ci saranno valutazioni profonde e anche tante verifiche anche sopratutto sulla rosa che in questo momento ha disposizione Spalletti che deve essere alzata da un punto di vista del rendimento; ad esempio faccio il nome di Joao Mario che ieri ha fatto bene e al di là del prezzo del suo cartellino deve poter crescere dal punto di vista del rendimento. Dopo secondo me l’Inter ha necessità di intervenire sugli esterni dietro e probabilmente su dei giocatori tra le linee, sia sull’esterno che dietro la prima punta, ha bisogno di un apporto numerico a livello di gol a Icardi, però c’è bisogno di dare tempo a Spalletti di lavorare. Lui è bravo a migliorare il collettivo e il singolo e a creare giocatori a volte da profili a cui si dà poca fiducia però è un allenatore da campo. L’Inter sembra la più indietro ma nel serbatoio ha giocatori che devono fare di più di quello che hanno fatto. Chi rimane fuori dalla Champions? Ad oggi l’Inter perché è arrivata più indietro di tutte, non ha fatto un mercato adeguato, ha cambiato l’allenatore e quelle davanti si sono rinforzate».

Facebooktwittergoogle_plusmail