Acri: “Colidio calciatore importante ma avrà bisogno di tempo”

Articolo di
26 settembre 2017, 14:13

L’ex direttore sportivo di Pescara e Ternana Guglielmo Acri ha parlato a Calciomercato.it del neo acquisto dell’Inter Facundo Colidio, talentuoso attaccante scuola Boca Juniors che per ora verrà aggregato alla Primavera.

COLPO IN PROSPETTIVA – «Parliamo di un classe 2000 che era già abbastanza conosciuto in Argentina. Ha un background di frequentazioni di nazionali giovanili argentine che sono una fucina di talenti e viene dalla grande scuola del Boca Juniors che comunque sforna giocatori interessanti tutti gli anni. Colidio è una punta centrale che ha secondo me delle caratteristiche paragonabili a Dybala, anche se un po’ più alto rispetto allo juventino. Parliamo di un giocatore che ha sia tecnica che forza fisica e una discreta esplosività. Credo che avrà bisogno di maturare, come è tipico di diversi sudamericani che arrivano e si approcciano al calcio europeo, che non è semplice. C’è un tempo naturale da dare per l’ambientamento, ma credo che anche questo sia un talento assoluto. Gli operatori dell’Inter sono due noti scopritori di talenti, ovvero Piero Ausilio e Walter Sabatini: sicuramente se ci hanno posto l’attenzione non è un caso. Io sono convinto che l’Inter si troverà a breve un calciatore importante. È già un giocatore di spicco nelle selezioni giovanili argentine, bisognerà solamente dargli tempo, poi sono convinto che risponderà alle aspettative dell’Inter e all’investimento fatto».