Serafini: “Suning ha speso male come Moratti! L’Inter non può…”

Articolo di
31 marzo 2018, 07:07
Luca Serafini

Luca Serafini – giornalista di “Milan TV” -, ospite negli studi di “Aspettando il Weekend” su Sportitalia, torna a parlare negativamente delle proprietà cinesi dopo l’addio di Sabatini a Suning e quindi all’Inter

ERRORI MADE IN CHINA – Guarda sempre il bicchiere mezzo vuoto Luca Serafini: «Continuo a sostenere che, con prospettive e problematiche differenti, Inter e Milan siano due grosse incognite. Da Suning non si percepisce tutta questa potenza: ha continuato a spendere male come Massimo Moratti, poteva continuare a spendere lui! Sono perplesso del fatto che si sia scoperto che la situazione dell’Inter era più grave di ciò che si pensasse dopo aver messo 350 milioni per acquistarne le quote… La Juventus è grande da sei anni grazie alla complicità di Inter e Milan, che non l’hanno contrastata. Da milanista mi farebbero più paura le dimissioni di Marco Fassone che le notizie dalla Cina. Fossi interista, dopo che la proprietà ha sperperato dei soldi, sapere che adesso non può più spendere e siamo punto e a capo, penserei che non ci si possa accontentare di Roberto Gagliardini, Matias Vecino e Borja Valero, perché è l’Inter! Quindi, appena si dimette all’improvviso Walter Sabatini, mi preoccupo: cosa c’è che non funziona nel progetto? Me lo domando…».







ALTRE NOTIZIE