Sparta Praga-Inter: la probabile formazione dell’Inter di de Boer

Articolo di
29 settembre 2016, 15:15
deboer-probabile-formazione

E’ in programma per stasera, alle ore 19.00, Sparta Praga-Inter, partita valida per la 2a giornata del Gruppo K di Europa League. Dopo il brutto passo falso interno contro l’Hapoel Be’er Sheva al debutto, l’Inter è costretta a piazzare i primi tre punti per non perdere quota con la zona qualificazione. Vediamo la probabile formazione dell’Inter di de Boer

INDISPONIBILI – Il tecnico nerazzurro ha convocato venti giocatori, compreso il primavera Zonta. Oltre ai quattro big esclusi dalla Lista UEFA – Kondogbia, Joao Mario, Jovetic e “Gabigol” Barbosa -, restano a casa in sette: il portiere Radu (operato ieri); i centrali difensivi Andreolli e Yao con il terzino Santon; il centrocampista Brozovic; e infine l’ala Biabiany, ormai fuori dal progetto tecnico nerazzurro.

MODULO – Nonostante il parziale turnover previsto, l’Inter di de Boer si affiderà a Banega come collante tra centrocampo e attacco, pertanto verrà utilizzato il 4-2-3-1 di partenza. Non cambia la tipologia di gioco per via centrale, che passerà proprio dai piedi del centrocampista argentino, mentre sulle fasce ci si attende corsa e sovrapposizione sia dai laterali bassi sia da quelli alti.

DIFESA – Un solo dubbio nel pacchetto arretrato, più che altro per motivi di salute: Handanovic tra i pali; in mezzo Ranocchia sul centro-destra affiancherà il rientrante Murillo, a meno che de Boer decida di non rischiare il colombiano a causa della lombalgia patita nei giorni scorsi, lasciando il posto a Miranda; a destra tornerà D’Ambrosio, invece a sinistra è prevista la staffetta tra Miangue e Ansaldi, con il belga titolare e l’argentino pronto a subentrare nella ripresa. Ancora panchina per Nagatomo, sempre più oggetto misterioso nella gestione de Boer.

CENTROCAMPO – Zero dubbi in mezzo al campo: confermatissimo il neo ventenne Gnoukouri dopo la splendida prova di Inter-Bologna, al suo fianco ci sarà Melo, che farà rifiatare Medel; tra le linee spazio a Banega, che agirà praticamente come regista avanzato con il compito di arretrare e trasformare l’assetto tattico in un più compatto 4-3-3.

ATTACCO – Tutto confermato anche avanti: a riposo i goleador Perisic e Icardi, sulle fasce ci sarà il titolare Candreva a destra e la riserva Eder a sinistra, entrambi a supporto dell’unica punta Palacio, che per l’occasione sarà nuovamente capitano.

SPIPF

FORMAZIONE – Ecco dunque il probabile undici titolare dell’Inter che affronterà lo Sparta Praga: Handanovic; D’Ambrosio, Ranocchia, Murillo, Miangue; Gnoukouri, Melo; Candreva, Banega, Eder; Palacio.

In panchina: Carrizo; Miranda, Ansaldi, Nagatomo; Medel; Perisic, Icardi.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.