Paventi: “Ecco perché vincere a Udine è fondamentale per l’Inter”

Articolo di
12 dicembre 2015, 16:33
Mancini

La sfida di questa sera con l’Udinese potrebbe offrire all’Inter la possibilità di cominciare a staccare alcune delle concorrenti in campionato, impegnate in una serie di scontri diretti. La squadra nerazzurra si prepara dunque alla sfida di stasera con la consapevolezza di poter imprimere un’accelerazione alla propria corsa

CASA E FUORI – In collegamento da Udine per Sky Sport, il giornalista sportivo Andrea Paventi ha analizzato tutte le implicazioni del match di questa sera fra i friulani e l’Inter:
«I nerazzurri trascorreranno una domenica in poltrona, per vedere cosa faranno le altre negli scontri diretti. In caso di vittoria questa sera, infatti, l’Inter prenderebbe il primo gap importante, che, in un campionato equilibrato come questo, può essere importante, soprattutto per il morale, ma non decisivo.
Per l’Inter, che come dimostra il suo rendimento in trasferta, ha fatto meglio di tutti e ha dimostrato di non sentire particolarmente la differenza fra il giocare a San Siro e il giocare fuori, non dovrebbe essere impossibile riuscire a ottenere i tre punti. Questa Udinese in difesa avrà fuori 2 titolari, Danilo e Felipe, ma resta un avversario temibile. Prima di Firenze ha infatti ottenuto 2 vittorie, ora con Colantuono sta trovando la quadra. Di contro, l’Inter ha uno score di risultati importanti e, dove non trovato il risulato, come col Napoli, ha comunque mostrato la sua forza. L’Inter fa paura, come sa Mancini e questa sera farà di tutto per vincere.»