Nainggolan: “Inter forte, non toglierei solo Icardi! De Boer…”

Articolo di
30 settembre 2016, 23:08
Nainggolan

Radja Nainggolan – centrocampista della Roma -, intervistato dai microfoni di “Roma TV”, si prepara ad affrontare l’Inter e in particolare l’attacco di de Boer, formato non solo dal temibile Icardi

ATTACCO INTER DA FERMARE – La difesa è il miglior attacco, parola di Radja Nainggolan: «Per vincere bisogna evitare di subire gol e ultimamente noi ne abbiamo subito qualcuno di troppo. Cercheremo quindi di fermare le punte dell’Inter, anche perché il loro attacco è il loro reparto più forte. Mauro Icardi sta dimostrando negli ultimi anni di essere un attaccante di primo livello e adesso sta a noi fermarlo. Oltre a Icardi toglierei Ivan Perisic all’Inter».

DE BOER, SERVE TEMPO – «L’Inter quest’anno sta facendo bene, per noi sarà una partita importante per il nostro cammino in campionato perché siamo un punto dietro i nerazzurri e mettere una squadra come loro sotto di noi in classifica sarebbe un ottimo segnale. Frank de Boer? Sicuramente ci vuole tempo, quando arrivano idee nuove bisogna avere dei tempi per poterle mettere in pratica al meglio. In questo momento stanno facendo bene, contro lo Sparta Praga hanno perso, ma penso che i nerazzurri possano fare un buon campionato. Adesso alle porte c’è una partita importante per il campionato: cerchiamo di giocarla nel migliore dei modi e conquistare i tre punti».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.