Mihajlovic: “L’Inter? Facile dare la colpa a de Boer. Icardi…”

Articolo di
25 ottobre 2016, 14:19
Mihajlovic

Dal sito di Gianluca Di Marzio arrivano altre dichiarazioni di Sinisa Mihajlovic che si è soffermato anche su Mauro Icardi, Frank de Boer, Massimo Moratti e sulla sua esperienza all’Inter prima da giocatore e poi da vice di Roberto Mancini.

ICARDI – «Sia Icardi che Belotti sono due giocatori validi, l’argentino ha dimostrato di più, il nostro nove deve farlo ancora. Hanno caratteri diversi che permettono loro di fare quello che stanno facendo. Icardi è forte, non lo conosco come uomo, ma a ogni persona bisogna trovare la medicina giusta per fargli tirar fuori il meglio. Per un allenatore, un giocatore ribelle rappresenta una sfida, Belotti ha tutto un altro carattere e spero che domani vinca lui. Non ho preferenze se allenare un ribelle o uno più quadrato, a me piace allenare i grandi giocatori».

DE BOER – «Moratti? Una grande persona, un signore, mi ha sempre trattato benissimo. Mi spiace non sia più presidente, il calcio italiano ne avrebbe bisogno. All’Inter sono stato molto bene, quattro begli anni, ho tanti ricordi ma io penso al presente. Nessuno si aspettava che in questo campionato fossero così indietro, quando succede così è facile dare la colpa all’allenatore. Ma io spero che de Boer faccia bene da dopo che ci ha incontrati, mi dispiace se un allenatore è in difficoltà. E’ stato un grande giocatore».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Riccardo Melis

Riccardo Melis

Riccardo Melis (Cagliari, 1990), studente universitario quasi laureato (si spera) in Scienze della Comunicazione; adora leggere, parlare e sopratutto scrivere di calcio e cinema. Tifoso dell’Inter da quando aveva otto anni, ha superato brillantemente i suoi primi anni di tifo, più neri che azzurri, senza che la sua fede verso questi colori fosse scalfita di una virgola.