Lovisa jr: “Sfidare l’Inter soddisfazione, le pressioni sono loro”

Articolo di
12 dicembre 2017, 01:17
Matteo Lovisa

Matteo Lovisa, figlio del presidente del Pordenone e uomo mercato della società neroverde, è stato intervistato dal sito “TuttoMercatoWeb”. In vista della partita di stasera per gli ottavi di Coppa Italia contro l’Inter ha esternato le sensazioni della sua squadra e la felicità per il fatto di giocare al Meazza.

PRONTI ALL’APPUNTAMENTO«È qualcosa di bello, ovviamente. Speriamo che in futuro ci capiti più spesso, ma oggi fa sicuramente un bell’effetto. Sfidare l’Inter è sicuramente soddisfazione. Siamo realisti, dobbiamo dare di più anche in campionato. Piero Ausilio? Ha fatto una battuta, che ci sta. Le pressioni le hanno loro, noi andremo a giocarcela spensierati. Oggi Pordenone e Inter sono due poli opposti, ci sta di fare una battuta scherzosa. Noi speriamo che l’Inter non sia in giornata. Intanto contenti di essere lì a giocarcela, poi parlerà il campo. Abbiamo ottimi rapporti con l’Inter, da Ausilio a Walter Sabatini e Roberto Samaden. Sinergie? Si, è possibile, ma se ne parlerà dal 20 dicembre in poi. Titolo? L’Inter è la favorita, insieme alla Juventus. I bianconeri hanno una rosa ampia, i nerazzurri se la giocheranno fino in fondo. L’Inter si è confermata tosta, difficile da battere. Turnover stasera? Speriamo (sorride, ndr). Noi schiereremo la formazione migliore possibile, loro non hanno bisogno di presentazioni. Si sa, sono forti, poi parlerà il campo».