Inter-Sassuolo: la probabile formazione dell’Inter di Vecchi

Articolo di
14 maggio 2017, 08:08
vecchi-probabile-formazione 2017

E’ in programma per oggi, alle ore 12.30, il lunch match Inter-Sassuolo, partita valida per la 36a giornata di campionato. L’ultimo vergognoso KO esterno contro il Genoa ha portato all’esonero di Pioli, adesso all’Inter – affidata nuovamente a Vecchi – si chiede una vittoria che manca da sette partite e che potrebbe non bastare per ritornare in corsa per il sesto posto. Vediamo la probabile formazione dell’Inter di Vecchi

INDISPONIBILI – Il tecnico nerazzurro ha convocato ventiquattro giocatori, compresi i primavera Gravillon e Vanheusden. Oltre agli squalificati Medel e Kondogbia, restano fuori dalla lista in tre: i centrali difensivi Miranda e Yao, e l’attaccante Pinamonti, ancora infortunati.

MODULO – Tre giorni sono pochissimi per preparare al meglio una partita simile, Vecchi è stato chiaro: riprenderà a grandi linee il lavoro portato avanti da Pioli in questi mesi. Per questo motivo è prevedibile ipotizzare un’Inter simil-Pioli, sulla scia del 4-2-3-1, magari non rispettando esattamente le consegne tattiche. Infatti, la presenza del trequartista è a rischio: Vecchi da giorni lavora sul 4-3-3, sebbene una delle due mezzali possa avanzare sulla trequarti per far allargare il gioco sulle fasce alle ali. Pertanto, non è da escludere che venga riproposto il 4-4-1-1 tipico di Vecchi: reparti più compatti, doppia catena laterale bassa e un elemento di raccordo tra mediana e area di rigore.

DIFESA – Pacchetto difensivo rimaneggiatissimo, in campo i “meno” peggio: Handanovic in porta; coppia centrale costretta formata da Andreolli e Murillo, da vedere se il colombiano riprenderà la sua posizione sul centro-sinistra oppure continuerà sul centro-destra; il terzino destro sarà D’Ambrosio, mentre a sinistra Nagatomo, avendo un minutaggio maggiore nelle ultime settimane, potrebbe avere nuovamente la meglio su Santon e soprattutto Ansaldi, quest’ultimo teoricamente titolare, ma appena rientrato dopo l’infortunio.

CENTROCAMPO – Anche in mezzo al campo le cose non vanno per il meglio a livello numerico: dopo l’esperienza autunnale, Vecchi trova la novità invernale Gagliardini, titolare sul centro-destra, al suo fianco il ballottaggio dovrebbe favorire Joao Mario; il trio di centrocampisti verrà completato con uno in posizione più avanzata, alla fine ci sono due maglie per tre giocatori e il vero dubbio è tra Brozovic e Banega, con l’argentino che dovrebbe spuntarla per fare da raccordo tra i reparti, mentre il croato potrebbe tornare più utile a partita in corso dal momento che può giocare in tutti i ruoli del centrocampo.

ATTACCO – In avanti non sono previste modifiche rispetto al tridente reso già titolarissimo da Pioli:
Candreva largo a destra con Perisic analogo a sinistra, favoriti sulle rispettive riserve “Gabigol” Barbosa ed Eder; capitan Icardi sarà il terminale offensivo.

FORMAZIONE – Ecco dunque il probabile undici titolare dell’Inter che affronterà il Sassuolo: Handanovic; D’Ambrosio, Andreolli, Murillo, Nagatomo; Candreva, Gagliardini, Joao Mario, Perisic; Banega; Icardi.

ISPF

In panchina: Carrizo, Radu; Gravillon, Vanheusden, Sainsbury, Santon, Ansaldi; Brozovic; Biabiany, “Gabigol” Barbosa, Eder e Palacio.