Inter-Cagliari, de Boer preoccupato: due questioni da risolvere

Articolo di
14 ottobre 2016, 20:01
De Boer

Secondo quanto riportato da “Repubblica.it”, sono due le problematiche che in questo momento impensieriscono il tecnico dell’Inter Frank de Boer: la prima riguarda l’allarme in difesa, reparto che rischia di ritrovarsi con gli uomini contati se Andrea Ranocchia non dovesse recuperare in fretta dal guaio al tendine d’Achille; la seconda riguarda invece le difficoltà nerazzurre contro le squadre medio-piccole

DIFESA IN ALLARME – “L’Inter ricomincia dal Cagliari e senza Andrea Ranocchia. Il difensore rischia di saltare la sfida per una leggera tendinopatia al tendine d’Achille sinistro. L’infiammazione sarà valutata nelle prossime ore. Ma, in questo momento, le ipotesi di vederlo in campo domenica pomeriggio sono residue. La noia al tendine del centrale di difesa potrebbe costringere Miranda e Murillo, reduci dalle partite con le rispettive nazionali per le qualificazioni Mondiali, a fare gli straordinari. Un fatto, che in vista della sfida di Europa League di giovedì contro il Southampton a San Siro, impensierisce l’allenatore, che si ritrova con i difensori contati”.

PROBLEMA MEDIO-PICCOLE – “L’altra questione che preoccupa l’olandese, senza ossessionarlo, è che i nerazzurri contro le medio-piccole hanno perso 7 punti: 3 con il Chievo, 2 con Palermo e Bologna. Un bottino prezioso, che avrebbe permesso all’Inter di stare lassù in classifica. La difficoltà di giocare con le squadre che si chiudono è uno delle problematiche su cui il tecnico sta lavorando da settimane. Una questione da risolvere velocemente visto che dopo il Cagliari, l’Inter dovrà vedersela contro Atalanta, Torino, Sampdoria e Crotone”.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Viviana Campiti

Viviana Campiti

Nata e cresciuta in Calabria, dove si laurea in Scienze dell'Educazione. Amante del calcio in tutte le sue forme, dalla Terza Categoria alla Serie A. Interista per predisposizione naturale e onestà intellettuale. Pazza come Maicon, passionale come Stankovic, fedele come Zanetti. Nel tempo libero ama il cinema, ma soprattutto scrivere.