Guida per Inter-Genoa: ultimi incroci molto contestati

Articolo di
24 settembre 2017, 09:10
Marco Guida

Alle 15 si giocherà Inter-Genoa, partita della sesta giornata di Serie A 2017-2018. La designazione arbitrale di giovedì ha indicato in Marco Guida, arbitro della sezione di Torre Annunziata, il fischietto della partita del Meazza. I precedenti recenti con lui non inducono certo all’ottimismo.

I PRECEDENTI – Sono quattordici le partite dell’Inter arbitrate fin qui da Marco Guida. Esordio il 21 dicembre 2011: nel recupero della prima giornata di campionato, rinviata dal 28 agosto a poco prima di Natale per uno sciopero indetto dai calciatori, la squadra di Claudio Ranieri riuscì a battere per 4-1 il Lecce in rimonta. Il bilancio complessivo vede sette vittorie, quattro pareggi e tre sconfitte, tutte con un punteggio sfavorevole di 2-1.

2017 DA INCUBO – Le ultime volte che Guida ha diretto l’Inter sono state critiche pesanti. Il 31 gennaio di quest’anno, nella partita dei quarti di finale di Coppa Italia, la Lazio ha vinto 1-2 anche per via di alcuni errori non di poco conto: non assegnato un rigore per fallo di Marco Parolo su Antonio Candreva, concesso uno agli ospiti per contatto fra João Miranda, pure espulso, e Ciro Immobile; mancato secondo cartellino giallo a Wesley Hoedt e recupero ridotto rispetto ai quattro minuti segnalati. A Crotone, il 9 aprile, è arrivata anche qui una sconfitta per 2-1 con calcio di rigore ai calabresi per fallo di mano di Gary Medel sulla cui volontarietà si può discutere. Pure il terzo KO, l’1-2 col Torino del 3 aprile 2016, era arrivata con recriminazioni per un rigore dato ai granata su evidente simulazione di Andrea Belotti, che portò all’espulsione di Yuto Nagatomo.