De Boer a IC: “Juve? Inter rispetta, ma non ha paura. Il 12o…”

Articolo di
17 settembre 2016, 16:04
Frank de Boer

Frank de Boer – poco prima della conferenza stampa alla vigilia di Inter-Juventus – rilascia la consueta breve intervista ai microfoni di “Inter Channel”, confermando il rispetto per la Juventus, ma senza aver paura

RISPETTO SI, PAURA NO – Chiamato a dimostrare tutta la sua voglia di rivalsa nella partita più sentita della stagione, Frank de Boer sembra sicuro di sé: «Dalla panchina è più difficile dare i propri ordini rispetto a quando ti trovi in campo, ma ho giocatori in grado di recepire i miei ordini. Poi c’è l’intervallo, oltre al fatto che durante la partita alcuni giocatori passano vicino alla panchina e con cui poter comunicare… La tensione dopo un po’ svanisce perché resti concentrato sulla gara. Inter-Juventus è una grande occasione. Ogni gara è speciale tra queste due squadre. Rispettiamo la Juventus, ma l’Inter non deve aver paura dei bianconeri. Possiamo giocarci la partita: loro sono forti, ma noi stiamo lavorando molto per fare del nostro meglio. E poi abbiamo i nostri tifosi, che saranno il dodicesimo uomo. Siamo fiduciosi di far bene e di raggiungere un risultato finale positivo. Io sono pronto».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.