Corso: “Il Chievo non avrà niente da perdere contro l’Inter”

Articolo di
2 maggio 2015, 14:32
Mario Corso

La redazione de “IlSussidiario.net” ha intervistato in esclusiva la leggenda della Grande Inter Mario Corso per chiedergli la sua opinione per quanto riguarda la partita di domani contro il Chievo e più in generale del buon momento che stanno vivendo ultimamente i nerazzurri di Roberto Mancini, tornati in corsa per un posto in Europa League grazie ai dieci punti conquistati nelle ultime quattro giornate.

L’INTER – “L’Inter potrebbe confermare quanto di buono visto ultimamente, sopratutto nel primo tempo con l’Udinese. Vincere fa sempre bene, poi c’è da dire che qualche volta l’Inter manca di personalità, ci sono disattenzioni che lo stesso Mancini ha segnalato e bisognerà risolvere”.

IL CHIEVO – “Complimenti al Chievo innanzitutto, ma bisogna dire che questa squadra essendo ormai tranquilla potrebbe venire a Milano con lo spirito giusto per disputare una grande partita. Non avrà niente da perdere. Potrebbe sfruttare le ripartenze e una difesa di ottimo livello”.

KOVACIC GIOCHERA’ – Corso è dell’idea che il talento croato debba finalmente iniziare ad essere decisivo dopo le tante prestazioni non propriamente esaltanti: “Non lo so, certo che a questo giocatore è stata data sempre tanta fiducia e ora dovrà ripagarla fino in fondo”.

PALACIO O PODOLSKI? – Nonostante l’ottimo momento di forma il Trenza potrebbe rifiatare lasciando il posto (almeno dall’inizio) al nazionale tedesco Campione del Mondo: “Palacio non si discute, al di là di Icardi che è sicuramente il giocatore più in forma, poi in effetti Podolski è in crescendo”.

L’EUROPA LEAGUE – “Fino a un po’ di tempo fa si pensava che l’Inter non potesse farcela, ora grazie agli ultimi risultati questo traguardo sembra possibile, preferirei non esprimermi ma piuttosto vedere quello che succederà in queste ultime giornate di campionato”.

Facebooktwittergoogle_plusmail