Burgnich: “Domani l’Inter si gioca l’ultima chance per l’Europa”

Articolo di
22 maggio 2015, 15:23
Burgnich

La redazione de “IlSussidiario.net” ha intervistato in esclusiva la leggenda della Grande Inter Tarcisio Burgnich per chiedergli un pronostico per quanto riguarda il match di domani sera dello stadio Marassi tra i nerazzurri e il Genoa di Gasperini. L’ex difensore ha vestito la maglia del club meneghino dal 1962 al 1974 per poi allenare la squadra genovese in due diverse occasioni (biennio 1984-86 e stagione 1997/98).

LA PARTITA – “L’Inter sarebbe superiore da un punto di vista tecnico, ai nerazzurri mancano tre grandi giocatori per essere competitivi con la Juventus. Il Genoa è un gradino sotto. Si annuncia una bella partita tra due formazioni ancora in lotta per la qualificazione all’Europa League. L’Inter partirà favorita se saprà giocare come nelle sue ultime trasferte di campionato, tecnicamente ha qualcosa in più del Genoa”.

IL GENOA NON HA LA LICENZA UEFA – “Si, però la vicenda non è conclusa perché c’è ancora pendente il ricorso presentato dal Genoa”.

L’INTER HA ANCORA SPERANZE – “Certo, ma tutto sarà deciso proprio in questa partita dove l’Inter si giocherà fino in fondo le sue chance per andare in Europa”.

PODOLSKI, ICARDI E PALACIO INSIEME – “Mi sembrerebbe una tattica suicida perché il Genoa si chiuderebbe in difesa e potrebbe approfittare del contropiede. Abbiamo visto che l’Inter nelle ultime trasferte ha vinto sempre col suo gioco classico e approfittando del modulo tattico delle formazioni avversarie, cosa che non è successa a San Siro”.

CENTROCAMPO – “L’Inter non ha grandissimi giocatori a centrocampo. Penso che l’unico che potrebbe fare la differenza con la sua fantasia sia Hernanes”.

GLI AVVERSARI – “Il Genoa sta facendo un grande campionato e sta attraversando uno splendido periodo di forma, inoltre squadre come i rossoblù spesso si esaltano con le big e questo potrebbe essere il principale problema dell’Inter”.